Specchio resist-sister

di Seletti


Specchio Resist Sister disegnato da Codalunga per Seletti.

In un gioco di opposti e contrari, di significati, di lettere scombinate e ricombinate, la nostra immagine riflessa diventa parte dell'opera stessa.

Design: Codalunga x Seletti

Dimensioni: ø cm 70

Materaile: MDF e vetro

 

Lo specchio Resist Sister nasce dalla collaborazione tra il designer Nico Vascellari e Seletti.

La storia di Nico Vascellari può essere riassunta con una semplice citazione di Marina Abramović che lo ha definito “il numero uno”.

Nel 2005 ha aperto le porte del suo project space a Vittorio Veneto, intitolato Codalunga: prima negozio, diventa poi un tempio di sperimentazione sonora e visiva che ha ospitato artisti e creativi provenienti da ogni parte del mondo.

Nel 2020, quando il lockdown ha causato la chiusura forzata di Codalunga, Nico Vascellari ha deciso di crearne un prolungamento digitale, lanciando la piattaforma Codalunga su Youtube con la performance DOOU della durata di 24 ore.

Seletti, che ha fatto della contaminazione con l’arte il suo punto di forza, non poteva che trovare un grande complice in Nico Vascellari,

La collezione Connection firmata Codalunga gioca sul concetto che ”cambiando l’ordine delle lettere il risultato non cambia”: nasce con l’opera “DREAM MERDA” e si allarga poi ad altri anagrammi (Resist-Sister) e viene riprodotta in opere neon, specchi, tappeti e cuscini.

Proprio con la collezione Connection, Seletti e Codalunga dimostrano come arte e design possano contaminarsi a vicenda, superando i confini più obsoleti e  permettendo ad ogni persona di avere in casa non solo un complemento d’arredo, ma una fonte di ispirazione e riflessione.

Potrebbe interessarti anche

© 2005 - 2024

| Partita IVA 02095820177 | Website Mindgear